Tra il 1945 e il 1965 le utility continuavano a crescere; i generatori alimentati a combustibili fossili diventavano sempre più efficienti e cominciavano a produrre sempre più energia a basso costo. Fino al blackout del 65.

Pubblicato in IanusBlog