IanusBlog

IanusBlog

Blog di Ianus

La ricerca Black&Veatch 2016 individua le tendenze e le questioni emergenti per le comunità e le Utilities a partire dallo slancio delle infrastrutture smart. 

Quando Duke Energy, la più grande Utility degli USA, decise di lanciare la sua pagina Facebook, lo fece essenzialmente come puro sforzo di marketing. Ma l’azienda impiegò poco tempo ad accorgersi che la presenza sui social network chiamava i clienti a mettersi in relazione. 

Dalle megacities ai villaggi intelligenti; le soluzioni per la smartness  cambiano dimensioni.

La produzione da rinnovabili cresce, e le previsioni che davano in ascesa la produzione da piccoli impianti collegati direttamente al sistema di distribuzione erano nel giusto.

Giovedì, 16 Giugno 2016

Storage, un prezzo per tutti

I sistemi di accumulo sono ormai un settore chiave per la transizione energetica, e il calo dei prezzi delle batterie può aprire grandi orizzonti a queste applicazioni. Nonostante il livello di sperimentazione in cui si trova ancora oggi la tecnologia, lo storage fa passi da gigante.

La generazione distribuita finanziata dai piccoli investitori: è questa la tendenza che si fa sempre più pressante per il settore delle rinnovabili. E che a quanto pare funziona.

Stati Uniti. Negli ultimi cinque anni, l'opportunità di sviluppo delle energie rinnovabili per le comunità consisteva soprattutto nel cosiddetto “solare condiviso", cioè nella condivisione della produzione di energia elettrica da un pannello solare sotto forma di crediti sulla bolletta elettrica dei partecipanti.

Un progetto che punta alle rinnovabili, attraverso la riqualificazione della vecchia centrale a gasolio in centrale solare, attraverso un modello di business che vede lavorare insieme amministrazione, società elettrica e cittadini.

Mercoledì, 01 Giugno 2016

Sostenibilità: investire conviene?

Non sono molti i dirigenti e le aziende che si preoccupano delle prestazioni aziendali dal punto di vista ambientale, sociale e di governance (ESG) nonostante sempre un numero maggiore di investitori stia oggi cominciando a fare molta attenzione a questi aspetti.

Martedì, 31 Maggio 2016

Storage, nuove prospettive al 2020

La National Grid (UK) spinge in direzione delle batterie in regolazione di frequenza, sull’onda di una tendenza sempre più importante per l’evoluzione tecnologica.

Mercoledì, 25 Maggio 2016

Human Smart Cities oggi

Se ne parla da qualche tempo, subito dopo il “boom” delle Smart Cities. Come se esistesse, in qualche modo, una contrapposizione tra la città intelligente - quella tecnologica, e la città umana.

Le tecnologie per “acqua intelligente” stanno lentamente rivoluzionando il mercato delle Utilities. Il passaggio da carta e contatori meccanici ai sistemi di Advanced Metering Infrastructure (AMI), l’automazione della forza lavoro e molti altri elementi fanno pensare ad un cambiamento importante nel mercato, nelle tecnologie e nelle applicazioni possibili a livello mondiale.

L'illuminazione stradale è importante oggi come sempre. Sistemi di illuminazione intelligenti ed affidabili possono migliorare moltissimo la sicurezza del traffico dei pedoni, l’utilizzo dei parcheggi e altre aree pubbliche. E’ anche il sistema che costa di più: circa il 40% del bilancio energetico di una città.

Tutti vogliono efficienza energetica in casa: il difficile è raggiungerla nel campo dell’economia sostenibile.

Dall’Ohio il caso di successo di una piccola cittadina con un progetto integrato ed una strategia finanziaria che attira.

Presentato ieri a Roma, nella sede GSE, l’edizione 2016 del rapporto “Comuni Rinnovabili” di Legambiente, realizzato con il contributo di Enel Green Power.

Quanto sono interculturali le città intelligenti? Le grandi città lo possono diventare naturalmente, il trucco sta in una visione positiva.

I cambiamenti radicali per il nostro settore energetico vanno di pari passo con la mutazione tecnologica e strategica delle utilities. Le conseguenze per l’Italia sono già qui.

Produrre energia elettrica dalle finestre con i pannelli solari al grafene: un prodotto innovativo tutto italiano.

Anche se installiamo meno. Stranamente l’infografica che riassume i risultati principali del mercato FV 2015 si è vista anche sui social, Facebook in testa.